PIASTRA: ECCO COME NON BRUCIARE I CAPELLI

La piastra per capelli sembra facile utilizzarla, ed infatti lo è! - ma attenzione, basta poco per rovinare i capelli e trovarsi con punte secche. In questo articolo otterrai consigli e i trucchi per passare la piastra senza danneggiare i capelli

 

Le piastre moderne sono sicuramente meno aggressive rispetto a quelle di qualche anno fa, è comunque consigliabile NON diventarne dipendenti:

ECCO VARI STEP PER NON BRUCIARE I CAPELLI:

a) Prima di utilizzare la piastra, i capelli devono essere super mega asciutti e pettinali in modo che non abbiano nodi.

b) Regolare la temperatura - ormai tutte le piastre per capelli lo prevedono - avendo l'accortezza di non superare mai i 200 gradi, qui sotto trovi delle indicazioni di temperatura per poterti regolare al meglio:
- Per i capelli fini la temperatura non dovrebbe mai superare i 160 gradi.
- Per un capello normale l'ideale è una temperatura di 180 gradi.
- Per i capelli con molto spessore salire fino a massimo 200 gradi.
NOTA BENE CHE UN CAPELLO DECOLORATO O SCHIARITO È DA TRATTARE CON LA PIASTRA COME SE FOSSE UN CAPELLO FINE. Ma sopratutto meglio un passaggio sulla ciocca più lento che più passaggi veloci e ripetuti.

 

 

L'UTILIZZO DEL TERMOPROTETTORE (O ANCHE SALVACAPELLO)

Molto utili sono anche i termoprotettori spray da utilizzare prima del passaggio della piastra, a capelli asciutti per per proteggerli dal calore. Olio di cocco e Proteine della Soia sono gli ingredienti perfetti per una formulazione di spray termoprotettivo, perché grazie alle loro proprietà e caratteristiche, proteggono i capelli dalle alte temperature, preservando la struttura del capello.

Scopri il nostro spray protettivo districante e termoprotettore


Quando passi la piastra fai attenzione anche a non avvicinarti troppo ad orecchie e cute, potresti incorrere in dolorose bruciature! E se vuoi massimizzare la durata della piega, ricorda di iniziare la tua asciugatura fin dall'origine della sua natura ovvero dallo shampoo e la tua maschera per capelli. 

  

QUALE PIASTRA È LA MIGLIORE PER ME?

Se decidi di acquistare una piastra, fai la tua scelta preferendo quelle in ceramica o tormalina, che danneggiano meno i capelli.

Infine se i tuoi capelli sono molto fini opta per piastre sottili (circa 3 cm di larghezza), mentre per capelli grossi orientati su piastre più larghe (4/5 cm di larghezza).

E se ti piace variare spesso acconciatura tieni presente che le piastre sottili dai bordi arrotondati possono essere utilizzate anche per fantastiche onde o boccoli come trovi qui sotto

Tutorial boccoli con piastra dai bordi arrotondati

Una volta ottenuti capelli lisci e lucenti puoi sbizzarrirti con le pettinature più glamour anche da sola! Guarda ad esempio queste per ispirarti!

Acconciatura glamour, ottima per ogni occasione!

Lascia un commento