COME CURARE I CAPELLI IN INVERNO: 6 consigli per ripararli dal freddo

Pelle irritata, rossori che appaiono all'improvviso... tutto questo solo sulla pelle quando iniziano ad abbassarsi le temperature, ma cosa succede ai capelli?

I capelli in inverno, così come la pelle, risentono degli effetti delle basse temperature.

Sì: ogni stagione porta con sé esigenze specifiche, anche se magari sono meno evidenti della caduta dei capelli settembrina o degli effetti del sole in estate.

Troppo spesso, però, tendiamo a sottovalutarli e a non nutrirli come dovremmo e il risultato è... una massa di capelli crespi. Visto che siamo ancora in tempo, in questo post troverai tutti i consigli del nostro esperto hair stylist Denny per proteggere i capelli dalle basse temperature.  

Ma la domanda è... Prevenire o curare?

In fondo, basta acquisire alcune buone abitudini per mantenere in salute la tua chioma, donandole lucentezza e forza anche in presenza di freddo. Arriviamo quindi a 6 CONSIGLI PER RIPARARLI DAL FREDDO:

1. EVITA STRUMENTI CON TEMPERATURE DIVERSE

"Questo argomento può sembrare molto complesso, ma in realtà è molto più facile di ciò che sembra. Pensate all'asciugatura fatta con il phon (pre-asciugatura) in questa fase i capelli si stanno scaldando con l'asciugacapelli, qui le fibre si stanno richiudendo, e quindi prendere la spazzola dal cassetto fredda (chiaramente rispetto alla temperatura dei capelli) può causare a fine asciugatura elettricità! Ecco perché prima di appoggiarla sui capelli, scaldate avvicinando le setole o la parte interna della spazzola per 10 secondi al phon, giusto per scaldarla..."

RICORDA che la spazzola con cui asciughi i capelli non deve essere la solita di quando li spazzoli quotidianamente. Infatti così facendo si possono depositare dei residui di sporco (se non la pulite sempre) sui capelli appena fatti e puliti...

Risultato? I capelli dopo 1 giorno sono da lavare! Ed ecco che allora puntiamo il dito contro lo shampoo indicandone la cattiva formulazione... non sempre è cosi (parola di formulatori).

2. LA MAGIA DEL PHON

"Un altro consiglio molto utile che voglio condividere con voi è la magia del phon! In quanto molto spesso si pensa (io compreso) che per asciugare i capelli serve vento max del phon! Niente di più sbagliato... Pensate ai panni che mettete ad asciugare in giardino, le loro fibre di cotone o lana che siano, si asciugano con il calore e con poco flusso d'aria che passa nel mezzo, non con una bufera di vento. Infatti il consiglio che vi do è quello di trattare ugualmente le fibre dei vostri capelli ed utilizzare il phon con calore livello due, ma con aria livello uno del vostro phon. L'utilizzo della massima velocità con il massimo calore infatti può allentare le fibre dei capelli provocandone shock termico, cioè asciugature bollenti contro freddo fuori casa (come il cubetto di ghiaccio sulla pentola calda)."

3. NON USCITELI BAGNATI!

"Sport, routine frettolosa e mille impegni portano molto spesso a legarli ancora umidi ed uscire... In questo modo le fibre dei capelli non si sono ancora richiuse e legate tra loro, e oltre ad avere una facile rottura molto più accentuata rispetto ad un capello asciutto, gli agenti atmosferici, lo smog e le molecole d'acqua continueranno ad entrare dentro le fibre sporcandoli facilmente e agendo in modo non salutare al proprio interno."

 

4. NON LEGARLI IN VACANZA... INTRECCIALI!

"In vacanza sulla neve ricorda di legare i capelli in una treccia morbida e proteggerli con il cappello. Una treccia morbida, in unione con un capello che copra la tua chioma senza essere troppo stretto, protegge moltissimo l'esposizione al freddo e alle temperature aride che possono seccare notevolmente i tuoi capelli."

La neve, oltre che al freddo, non è amica della salute dei capelli!!

5. TERMOPROTETTORE SOLO D'ESTATE?

"Sbagliatissimo! Infatti il termo protettore, come dice la parola stessa, protegge i capelli (protettore) dalle temperature estreme come il caldo della piastra, ma anche freddo secco! (termo) Ecco perché è importantissimo l'uso di un termoprotettore pre o post asciugatura, qui in evidenza vi lascio il pacchetto protettivo che consiglio."

6. LA PUREZZA DEGLI OLI

"La protezione delle fibre e del fusto messo sotto attacco in questo momento è fondamentale e avvolgerlo con una pellicola protettiva 'sana', può solo farli da cuscino morbido dove riposare... per questo consiglio l'utilizzo di oli puri come:

ARGAN, JOJOBA, MANDORLE DOLCI, OLIO DI GIRASOLE

Grazie alla loro formulazione arricchiti con la Vitamina E non ungono i capelli! Ma anzi donano un'effetto anticrespo e di morbidezza oltre che a riparare in profondità i capelli.

Grazie agli oli puri, possiamo far agire l'olio fino a 12 ore e far tornare in vita i propri capelli, come forse non siete più abituati a ricordarveli..."

Ma questo metodo lo scopriremo in un'altro articolo dedicato perché merita tantissima attenzione...

 

Lascia un commento